Seguici sui social

Aree di intervento

Torna indietro

Politica per la qualità, l’ambiente, la salute e la sicurezza

 

La Direzione, stabilisce al fine di raggiungere il pieno soddisfacimento dei clienti i seguenti obiettivi strategici:

 - mantenere il proprio Sistema di Gestione, avente come scopo:

Erogazione di servizi di campionamento e analisi chimiche e batteriologiche di acqua, aria, rifiuti, suoli, sedimenti, prodotti petroliferi e alimenti per impianti civili e industriali. Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per sistemi di gestione qualità, ambiente , sicurezza, igiene degli alimenti e relativa formazione

 adeguato agli standard nazionali ed internazionali al fine di consolidare e migliorare la propria posizione di mercato attraverso la certificazione secondo la UNI EN ISO 9001: 2015, OHSAS 18001: 2007, UNI EN ISO 14001: 2015 e l’accreditamento secondo la UNI CEI EN ISO /IEC 17025: 2005 per le prove stabilite dalla Direzione e di maggior rilevanza sul mercato nel quale ECOCONTROL opera

- perseguire il miglioramento continuo dell’efficacia e dell’efficienza dei processi aziendali e quindi del sistema di gestione della qualità, della sicurezza e dell’ambiente attraverso un sistematico esame dei dati provenienti dalla voce del cliente, dalla voce dell’organizzazione e da quella del mercato, comprendendo quando non è solo necessario migliorare ma diventa vitale innovare o ridisegnare del tutto un processo aziendale

- rendere prioritarie le attività di coinvolgimento e soddisfazione del personale, al fine di creare un clima di maggior fiducia nella Direzione e di affinare le competenze del personale stesso attraverso l’apprendimento continuo

 - promuovere la crescita e la formazione professionale del personale, al fine di garantire sempre la qualità del servizio offerto. Detto obiettivo si raggiunge più facilmente se il personale è motivato e partecipe alla implementazione continua del sistema stesso

- implementare e migliorare i rapporti con i propri fornitori al fine di garantire un servizio sempre rispondente alle esigenze dei clienti, nel rispetto della sicurezza dei propri operatori e nel rispetto e tutela dell’ambiente

- sostenere la comunicazione interna ed esterna al fine del coinvolgimento sia degli operatori che dei collaboratori e partners nell’implementazione del sistema di gestione di ECOCONTROL

 - individuare adeguati indicatori di processo ed effettuare il loro periodico monitoraggio, al fine di avere a disposizione uno strumento gestionale che permette di dare in tempo reale la situazione sullo “stato del Sistema di Gestione Integrato SGI” e sulla sua efficacia ed efficienza, anche rispetto agli obiettivi definiti

 - promuovere la cultura della prevenzione degli infortuni e della tutela ambientale, verso tutte le parti interessate sia dipendenti che collaboratori esterni di ECOCONTROL

 - porre attenzione alle esigenze del mercato attraverso opportune analisi di marketing al fine di soddisfare le mutevoli esigenze del cliente. A tale scopo si promuove sempre l’implementazione tecnologica attraverso l’acquisto di nuova strumentazione e il recepimento delle nuove metodiche e analisi

- dare evidenza di essere una azienda sensibile non solo alle problematiche economiche del mercato ma anche a quelle strettamente legate al rispetto e alla tutela dell’ambiente e della salute e sicurezza dei propri operatori. Ciò in considerazione anche del mercato per il quale ECOCONTROL opera e per la tipologia di servizi offerti. Inoltre il rispetto di requisiti ambientali e di sicurezza così come riportato nelle norme volontarie di riferimento (OHSAS 18001 e ISO 14001) permette di avere un sistema di gestione a tutto tondo, complementare in tutti i suoi aspetti, attento alle esigenze dei clienti esterni, dei clienti interni (operatori) e del contesto ambientale nel quale ECOCONTROL opera.

Per perseguire ed attuare la politica, la Direzione delega:

.             •       al Responsabile Laboratorio Batteriologico l’autorità per attuare il SGI nelle attività di propria competenza e l’autorità di firma sui rapporti di prova per le prove batteriologiche;

.             •       al Responsabile Laboratorio Chimico l’autorità per attuare il SGI nelle attività di propria competenza;

.             •       al Rappresentante della Direzione l’autorità di promuovere attività di bench marketing e di implementazione tecnologica;

.             •       al Responsabile Gestione Integrata -Qualità/Ambiente/Sicurezza

- l’autorità: a) per assicurare che i processi del SGI siano predisposti ed attuati e tenuti aggiornati; b) per assicurare la promozione della consapevolezza dei requisiti del Cliente e delle norme di riferimento (ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001, ISO 17025), delle prescrizioni legali applicabili nell’ambito di tutta l’organizzazione;

b) per operare in conformità al regolamento ACCREDIA e alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 e mantenere l’accreditamento ACCREDIA, implementandolo quando necessario;

c) per predisporre la necessaria documentazione per descrivere il Sistema di Gestione (MGI e procedure adeguate a regolamentare le attività del laboratorio);

d) per valutare periodicamente l’adeguatezza e l’efficacia del Sistema di Gestione; d) per individuare ed investigare le aree suscettibili di dare origine a problemi rilevanti per la qualità;

e) per promuovere, raccomandare e proporre alla Direzione del laboratorio, soluzioni per rimuovere situazioni che sono in contrasto con gli obiettivi di qualità stabiliti;

f) di riferire alla Direzione in merito all’andamento del SGI e ad ogni esigenza di miglioramento;

g) per collaborare con il personale direttivo/operativo nella gestione del Sistema di Gestione, provvedendo alla sua formazione ed addestramento;

h) per la definizione delle modalità della Gestione delle Competenze.

•    al RSPP tutta l’autorità necessaria al fine della corretta implementazione di un sistema di gestione per la salute e la sicurezza conforme sia alla norma volontaria OHSAS 18001 che alla vigente normativa in materia (Dlgs. 81/08 e s.m.i.).

Per quanto concerne autorità connesse alla figura di Responsabile del Laboratorio e firma dei rapporti di prova del settore chimico, RDL mantiene in proprio le autorità.

Per incrementare la competitività, pur con l'obiettivo di contenere i costi interni, Ecocontrol si impegna a rafforzare la propria struttura organizzativa e tecnica, al fine di garantire la qualità delle prestazioni erogate, la consegna puntuale dei risultati di analisi, e l'affidabilità dei servizi prestati. Ogni singolo settore viene gestito da personale qualificato che, mediante una funzione di "pianificazione e controllo" delle attività, provvede alle disposizioni ed al coordinamento dei flussi delle varie commesse, valutando inoltre la fattibilità operativa degli interventi e dei servizi richiesti. Le attività esterne di campionamento sono condotte mediante interventi specialistici in grado di coprire l'intero territorio nazionale, sia per il ritiro dei campioni, che per i campionamenti propedeutici alle analisi di laboratorio. I procedimenti di prova e di analisi vengono condotti mediante metodologie unificate nazionali ed internazionali quali UNI, UNICHIM, CNR/IRSA, ISTISAN, ISO, CEN, EPA, NIOSH, ASTM, AOAC, APHA, eventualmente integrate da istruzioni interne laddove necessario, o secondo le specifiche del cliente. In alternativa ai metodi ufficiali il laboratorio si può avvalere di metodi interni, in genere mutuati da metodi ufficiali o non normati ma riportati su riviste scientifiche la cui validità è internazionalmente riconosciuta e validati secondo quanto definito alla sezione 4 del presente manuale. La dotazione strumentale di base è connessa ai controlli richiesti (es. specifiche, capitolati, normative), impiegando anche apparecchiature che superano ed avanzano la configurazione minimale necessaria. Gran parte della strumentazione e degli apparati necessari alle indagini sono configurati sia per gli interventi fuori sede (campionamenti ed indagini in campo), sia per l'attività corrente interna.

La Direzione si impegna, inoltre, ad assicurare la disponibilità delle risorse necessarie al mantenimento e al miglioramento continuo del Sistema di Gestione Integrato e al soddisfacimento dei requisiti del Cliente e a:

•   offrire un servizio di alto livello, sempre al massimo delle proprie capacità

.             •       adottare sistemi tecnologici, compatibili con le proprie risorse economiche e commisurati all’attività aziendale, in grado di contenere e ridurre gli impatti ambientali connessi con i processi produttivi

.             •       mettere a disposizione strumenti di prevenzione e procedure atte a garantire la salute e la sicurezza dei propri operatori e di tutti coloro che operano per Ecocontrol

.             •       a rispettare tutte le prescrizioni legali applicabili anche eventualmente sottoscritte dalla Direzione per garantire il rispetto dei requisiti di tutela ambientale, salute e sicurezza

.             •       a rispettare tutti i requisiti degli Enti di certificazione ed accreditamento come strumento primario di conformità del Sistema di Gestione Integrato

.             •       perseguire la Buona Pratica professionale per l’esecuzione di prove e tarature

.             •       garantire la diffusione e comprensione da parte di tutto il personale della documentazione di Sistema

.             •       garantire l’applicazione delle procedure adottate e l’attuazione delle politiche societarie nel proprio lavoro quotidiano

-             •   offrire ai propri clienti, per tutte le prove accreditate, un servizio conforme a quanto prescritto nella norma UNI CEI EN ISO 17025, nei documenti ACCREDIA RT-08 ed RG-02.

La Direzione si impegna ad attuare la Politica per la Qualità attraverso:

.             •       il rispetto delle leggi in vigore e della normativa contrattuale;

.             •       il raggiungimento degli obiettivi prefissati;

.             •       l’esercizio di una buona pratica professionale per la qualità delle prove/tarature offerte ai Clienti;

.             •       il rispetto e l’attenzione alle richieste da parte del cliente;

.             •       il rispetto delle prescrizioni ACCREDIA e della norma di riferimento;

.             •       il rispetto delle prescrizioni ACCREDIA (rif. RT-08 par. 6), attraverso l’attuazione del Sistema di Gestione come descritto nel presente MGI;

 

.                •       l’offerta di un servizio conforme a quanto prescritto nella norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 e nel Regolamento ACCREDIA e in qualsiasi altro criterio prescritto dal Comitato di Accreditamento;

.                •         il rispetto delle procedure aziendali;

.                •         la richiesta di accreditamento delle prove in conformità a quanto riportato al punto 6 del RT-08;

.                •         l’assicurazione che le proprie procedure gestionali e tecniche siano applicate e verificate anche al di fuori della stazione permanente;

.                •         l’utilizzo del marchio ACCREDIA o del riferimento dell’accreditamento, in accordo a quanto prescritto nel documento ACCREDIA RG-09;

.                •         la pubblicizzazione dell’avvenuto accreditamento soltanto in riferimento alle prove per cui tale riconoscimento è stato concesso;

.                •         l’ottenimento dei livelli di qualità stabiliti ai minimi costi;

.                •         la rinuncia a qualsiasi compromesso in merito alla sicurezza sul lavoro e del servizio;

.                •         l’assunzione di responsabilità da parte di ciascun dipendente in merito alla qualità del proprio lavoro;

.                •         l’impegno costante per lo sviluppo e l’attuazione del sistema di gestione ed il miglioramento continuo della sua efficacia;

.                •         l’addestramento metodico e permanente alle discipline della qualità di tutte le funzioni indipendentemente dai livelli di responsabilità;

.                •         le verifiche periodiche dell’adeguatezza, del rispetto e dell’efficacia del Sistema di Gestione del laboratorio tramite ispezioni interne;

.                •         l’impegno a rendere disponibili i documenti di registrazione della qualità come testimonianza dell’assoluta trasparenza nella gestione della qualità dei servizi;

.                •         il coinvolgimento del personale alle attività di prova/taratura all’interno del laboratorio, affinché vi sia familiarità con la documentazione per la qualità;

.                •         la prevenzione degli errori piuttosto che la correzione degli stessi;

.                •         l’addestramento alle tecniche di impiego delle apparecchiature di prova ed il continuo aggiornamento alle nuove tecniche applicabili;

.                •         l’utilizzazione delle informazioni di ritorno dagli utenti per migliorare continuamente la Qualità delle prestazioni del Laboratorio Prove;

.                •         l’assicurazione della riservatezza sugli esiti delle prove per conto terzi da parte di tutto il personale;

.                •         l’attiva e fattiva cooperazione, quando necessario o richiesto, con altri laboratori di prova e con gli organismi di accreditamento;

.                •         la verifica del grado di soddisfazione del cliente;

.                •         La garanzia circa il mantenimento dell’integrità del sistema di gestione per la qualità qualora vengano apportate modifiche al sistema stesso;

.                •         l’impegno ad informare prontamente il ACCREDIA di ogni cambiamento nella propria struttura che possa influenzare il mantenimento della conformità ai requisiti prescritti dal ACCREDIA.

 

Quanto indicato nella Politica per la qualità, l’ambiente, la salute e la sicurezza è prescrittivo per tutto il personale che opera per Ecocontrol.

20/08/2018

La Direzione

Dr.ssa Filomena Scavina

Dr.ssa Monica Bernardini